Monumenti d'avorio. I dossali degli Embriachi e i loro committenti

Détails

ID Serval
serval:BIB_8F46A4128AC5
Type
Livre: un livre et son éditeur.
Collection
Publications
Titre
Monumenti d'avorio. I dossali degli Embriachi e i loro committenti
Auteur(s)
Tomasi  M.
Editeur
Edizioni della Normale Institut national d'histoire de l'art
Lieu d'édition
Pisa
Paris
ISBN
978-88-7642-326-0
Statut éditorial
Publié
Date de publication
2010
Langue
italien
Nombre de pages
386
Résumé
Intorno al 1400, alcuni dei più potenti principi del tempo commissionano pale d'altare scolpite in osso e avorio alla bottega, di origine fiorentina, degli Embriachi. Gli zii del re di Francia, Jean, duca di Berry, e Philippe, duca di Borgogna, il duca di Milano, Gian Galeazzo Visconti, gareggiano tra loro nell'offrire queste sontuose macchine alle chiese da loro protette, a Poissy, a Digione, a Pavia. Il libro studia per la prima volta in modo sistematico queste pale e ne presenta alcune inedite, indagandone l'iconografia, la committenza, la destinazione, ma anche le complesse vicende da esse attraversate nei secoli, tra disinteresse e riscoperta. All'esame dei dossali e della loro storia si accompagnano una messa a fuoco della bottega che li produsse e una riflessione sulle ragioni che garantirono un successo eccezionale, in larga parte dell'Europa, ai suoi prodotti, non solo grandi pale, ma anche trittici devozionali e cofanetti nuziali. L'analisi dei materiali, dello stile, dei soggetti, s'intreccia con lo studio dell'organizzazione del lavoro nella bottega, illuminando così un aspetto poco noto del gotico internazionale
Création de la notice
19/11/2007 11:39
Dernière modification de la notice
03/03/2018 19:21
Données d'usage